Avrai notato che tutte le escort lavorano in albergo.

Avrai notato che tutte escort in Ticino lavorano in albergo. Ovvero, invitano i gentiluomini a fargli visita nelle loro camere d’albergo. Se non sei mai stato da una escort in albergo, potresti sentirti nervoso nel farlo. Spero che quanto segue potrà liberare la tua mente.

La prima cosa che devi sapere è che nessuno ti noterà o si preoccuperà di ciò che stai facendo. Mi rendo conto che visitare una escort può essere già abbastanza snervante e spaventoso senza preoccuparsi che ci vedano altre persone, ma credimi, nessuno farà la minima attenzione a te che cammini attraverso l’atrio dell’Hotel. Le escort del Ticino sanno scegliere buoni alberghi in cui lavorare. Un hotel opportunamente discreto deve essere grande, affollato ed anonimo. Nel caso ideale, deve avere almeno un ristorante ed un bar in aggiunta ad una sala conferenze e forse anche una spa. Con così tante persone che vanno e vengono ovunque, lo staff non si accorgerà nemmeno della tua esistenza.

Ci sono diversi vantaggi nel visitare una ragazza che lavora in albergo. Il primo è la tua sicurezza generale. Le escort preferiscono gli alberghi perché si sentono più al sicuro, e lo stesso vale per te: le probabilità di trovarsi in situazioni poco gradevoli è bassa, dato che nessuno vuole mettersi nei guai in luoghi semi pubblici. Mentre lei potrebbe avere degli amici nei paraggi, tu saprai di essere da solo nella stanza, senza il bisogno di preoccuparsi di alcun protettore grande e grosso che si aggira nella cucina. In genere ci si aspetta che un albergo abbia un parcheggio, dunque non dovrai preoccuparti della tua auto.

Seconda cosa, c’è da aspettarsi un ragionevole livello di comfort in un hotel. Ho sentito alcune storie terribili di clienti che visitavano escort in squallidi appartamenti con appena un materasso sul pavimento e senza acqua calda. Trovo difficile credere che qualcuno possa lavorare in un tale scenario, ma mi rendo conto che succede. Un albergo dovrebbe assicurare acqua calda in abbondanza ed una fornitura illimitata di asciugamani freschi e puliti.

Quando si fa visita ad una escort in un hotel, ci sono alcune generiche linee guida di galateo:

Chiama sempre dall’esterno dell’albergo

La maggior parte delle ragazze ti chiederà di chiamare quando sei arrivato all’albergo e hai parcheggiato. Sei pregato di non chiamare proprio vicino alla reception. Qualcuno potrebbe farci caso se degli uomini facessero continuamente delle chiamate dicendo “Pronto? Dirty Diana? In che stanza sei? La 415 dici? OK! Sto arrivando!”. Parlale dall’esterno dell’hotel. Nessuna ragazza che conosco scriverebbe il numero di stanza in un sms, in genere vogliamo assicurarci che siate effettivamente lì.

Entra semplicemente con sicurezza e vai dritto all’ascensore

Non c’è alcun bisogno di avere contatto visivo con nessuno. Può succedere che qualcuno dalla reception ti dia il benvenuto e tu puoi limitarti a rispondere “Buon pomeriggio” e continuare a camminare. Se sei proprio una persona ansiosa, la miglior cosa da fare è tenere il cellulare vicino all’orecchio come se fossi impegnato in una conversazione. Cammina dritto verso gli ascensori e il gioco è fatto. Ricorda: non c’è nulla di strano nel camminare in un hotel e prendere l’ascensore. Nessuno farà caso a te.

Gli addetti alle pulizie potranno trovarsi nei paraggi quando arrivi

Non devi preoccuparti affatto di loro, dato che saranno troppo impegnati a tener pulite le stanze nel (ridicolosamente) breve tempo a loro concesso e non avranno tempo per far caso a te. Se c’è un carrello delle pulizie proprio vicino alla stanza della escort e la donna di servizio è proprio lì, puoi provare a fare due passi e tornare quando sarà andata via. Io tendo ad aspettare proprio vicino allo spioncino e a guardare, dunque non è necessario bussare. Quando entri, è bene farlo con calma e conservare i saluti per quando la porta si sarà chiusa alle tue spalle. Ciò, per il bene della escort: se molteplici uomini vengono visti bussare alla porta e dire “Ciao Diana! Quanto sei sexy!”, persino la domestica più impegnata può insospettirsi. Ma ecco qualcosa da tenere a mente: il peso dell’indiscrezione cadrà sulla escort e non su di te. Nessuna butterà giù la porta per darti qualche grattacapo. Al massimo, la direzione può convocarla alla reception e riferirle che in quanto cliente non è più gradita. Non viene infranta alcuna legge e nessuno ti disturberà.